Volvo XC60

La Volvo XC60, la SUV compatta prodotta dalla Casa svedese, ha come obiettivo quello di contrastare un'agguerrita concorrenza, tutta "Made in Germany", rappresentata da Audi Q5, Mercedes Glk e da quella che per lungo tempo è stata la regina incontrastata del segmento, ovvero la Bmw X3.
Grazie alla sua linea grintosa e per molti versi anticonvenzionale la Volvo XC 60 non passa inosservata e garantisce, quale elemento importante da valutare in fase di scelta d’acquisto, una dotazione di serie che la rende molto appetibile rispetto alla concorrenza.

Una vettura che proviene da un paese freddo come la Svezia non può di sicuro avere un estetica “caliente” ma tutto all'interno della XC60 è studiato per offrire il massimo comfort e soprattutto la massima sicurezza agli occupanti. Da sempre il marchio scandinavo è attento alla sicurezza e al comfort dei suoi clienti e per questo, ad esempio, l'abitacolo, è progettato per minimizzare le emissioni di sostanze nocive ed offrire ai passeggeri che soffrono d'allergie un ambiente completamente asettico e pulito. Ottima l'abitabilità interna anche per 5 persone che possono contare anche su di un ampio vano di carico in grado accogliere comodamente i relativi bagagli. A differenza, ad esempio, di BMW non è purtroppo l'apertura separata del lunotto, ma va considerato che l'accessibilità sarebbe stata comunque difficoltosa a causa dall'elevata altezza da terra della vettura che rende già abbastanza alta anche la normale soglia di carico del vano bagagli. Al posto di guida si trova facilmente la posizione ottimale grazie al volante, regolabile sia in altezza che in profondità, e ai sedili molto ergonomici che garantisco un ottimo contenimento laterale in ogni condizione.

Tra le funzioni più utili sotto il profilo della sicurezza segnaliamo anche il cruise control adattativo, estremamente preciso che permette di seguire l'andatura della macchina che precede, il segnalatore acustico e visivo -del superamento della linea di mezzeria e del mancato rispetto della distanza di sicurezza oltre allo specchietto retrovisore che "vigila" sui sorpassi in corso alle nostre spalle. Sul mercato italiano la XC60 è offerta con le seguenti motorizzazioni: D3,D4 e D5 per le versioni diesel e T5 e T6 per quelle a benzina. Il propulsore diesel D3 è un 2 litri da 150 cavalli mentre il D4 è sempre un 2 litri ma da 190 cavalli. La versione D5 è la più potente con 220 cavalli e 2.4 cc di cilindrata. Le versioni benzina hanno anch’esse diverse potenze: la T5 è disponibile con 245 e 254 cavalli mentre la potente T6 dispone di addirittura 306 cavalli. La XC60 è disponibile sia in versione all wheel drive che front wheel drive.

Alla guida della Volvo XC60 D5 AWD si apprezza soprattutto la grande elasticità del motore 2.4 turbodiesel con una coppia molto progressiva e che non sente troppo il peso della vettura. L'assetto, opportunamente reso più rigido, asseconda persino una guida brillante: purtroppo però abbiamo riscontrato che cambio e sterzo siano invece "tarati" per ritmi di guida più turistici, ovvero privilegiano il comfort di marcia. In particolare l'automatico a 6 marce con convertitore di coppia, nella modalità sequenziale, sebbene si dimostri estremamente dolce e mai scorbutico nei passaggi, risulta un po’ troppo lento nelle fasi di scalata.

Come detto in precedenza il valido 5 cilindri common rail sposta le oltre 2 tonnellate d'auto con estrema agilità in città, sebbene risulti forse un po' rumoroso soprattutto nelle fasi di accelerazione. In autostrada invece, rispettando la velocità da codice, il motore gira tranquillo ad appena 2400 giri in sesta marcia. In questa specifica circostanza si apprezza molto il buon lavoro fatto sull'aerodinamica che non fa insorgere alcun tipo di fruscio regalando un comfort di marcia degno di un'ammiraglia.
Non abbiamo provato la XC60 in fuoristrada ma immaginiamo che, come tutti i SUV di questa categoria, non convenga farsi prendere la mano elevando troppo in alto le aspettative.  Sicuramente è invece molto apprezzabile il sistema AWD che su strada garantisce un ottimo livello di tenuta laterale di motricità anche in condizioni di asfalto viscido.

In termini di consumo di carburante  il motore fa il suo dovere e con oltre 10 km/l su strada extraurbana mista un valore variabile  tra i 9 e i 10 km/l in autostrada. In generale dunque si tratta di un prodotto adatto per chi viaggia molto e a lungo con un alto livello di dotazione di serie e un altissimo livello di sicurezza attiva e passiva. Per quanto riguarda i prezzi si parte dai 38.400 euro della versione D3 Kinetic per arrivare agli oltre 53.000 della T6 e D5 R-Design Momentum.

Scopri il nostro Test Drive Video su MotorMedia Tube, clicca qui.